logo +agronomo e garden designer

facebook
linkedin
youtube
pinterest
instagram
tiktok

¬© 2024 by Alessandro Accastello.‚Äč

                                                                P.IVA 11591720013       info@agronomoaccastello.com

SCOPRI

 

Chi sono

 

blog

 

Valori

 

FAQ

 

Capire il pH del terreno in 5 minuti

2021-12-19 19:24

Alessandro Accastello

Giardino Fai da te, terreno, pH, acidità, acidofile, alcalinità,

Capire il pH del terreno in 5 minuti

ūü§†Che cos'√® il pH del terreno? Cosa significa acidit√†? Si pu√≤ correggere il pH? La risposta a queste e altre domande si trovano in questo articolo...

Che cos'è il pH del terreno? Cosa significa acidità? Si può correggere il pH? Se anche tu, come me, sei appassionato di orto e giardino ti sarai sicuramente già posto una di queste domande almeno una volta. Leggi qui sotto e scopri tutte le risposte...

1. Che cos'è il pH?

Facciamola semplice, il pH è una misura dell'acidità del terreno che sfrutta una scala (logaritmica) con valori che vanno da 1 a 14, dove 7 è il valore neutro.

lsp-scala-del-ph-900-x-300.png

2. Cosa significa acidità?

 

L'acidità è la presenza ioni H+ (molecole di idrogeno con carica elettrica positiva) nella soluzione circolante del terreno, che è composta da acqua e sali minerali.

 

Immaginiamo il suolo come un grande organismo vivo, la soluzione circolante  potrebbe essere paragonata al nostro sangue...

 

Se il nostro corpo è nutrito con alimenti alcalinizzanti il sangue andrà verso un pH basico e viceversa con alimenti acidificanti, proprio come accade per il suolo.

water8.jpeg

3. A cosa è dovuta l'acidità del suolo?

L'acidità è dovuta alla matrice minerale del luogo ovvero il tipo di rocce presenti nel terreno. Se il suolo è stato formato a partire da una roccia acida e viene nutrito da scarti organici di matrice acida (ad esempio residui di piante come castagni, faggi e conifere) tenderà a valori di acidità; diversamente accade per una roccia di matrice basica (es. i calcari) che disgregandosi fornisce un pH basico al terreno.


In entrambi i casi , proprio come negli uomini, eccessi di acidità o basicità possono essere dannosi per le piante.

le-rocce-8-728.jpeg

4. Qual'è il livello di acidità ideale?

Un terreno neutro avrà pH intorno a 7, proprio come il pH del nostro corpo in equilibrio. Avremo un terreno acido con valori di pH verso 5-6 (tipo nelle pinete o castagneti) oppure basico con pH intorno a 8 (tipo molte zone coltivate a vigna o vicino al mare). Le piante da orto e frutteto, in generale, vivono bene con valori di pH tra 4 e 7,5. 

 

img_20211212_213522.jpeg

5. Perche a noi interessa il pH del terreno?
Questo valore ci interessa perché influisce sulla presenza di alcuni nutrienti piuttosto che altri e molte piante durante l'evoluzione si sono adattate a vivere in questi valori di pH.

 

Cos√¨ se vorremo avere azalee rododendri e camelie (acidofile), come accade sui bordi del lago di Como, dovremo ricreare quelle condizioni che si trovano intorno al lago. Vicino a al mare o dove si coltivano i migliori vigneti italiani il pH √® basico, dato dalle rocce calcaree e marnose. Questa situazione¬†da profumi incredibili al vino e alla frutta coltivata ma rende la vita dei vegetali pi√Ļ difficile.
Diciamo che la maggior parte delle piante stanno bene in un pH neutro - subacido proprio come noi.

cattura.jpeg

6. Come misurare in modo facile il pH?
Prima di tutto il consiglio è quello di chiedere a qualcuno che abbia da alcuni anni l'orto vicino a casa vostra. Sicuramente con la sua esperienza avrà già avuto a che fare con questa tematica.

 

Altrimenti la via pi√Ļ facile per avere un valore di riferimento¬†√® acquistare un piccolo¬†phmetro per misurazioni casalinghe.


Se poi volete avere un risultato pi√Ļ dettagliato rivolgetevi ad un agronomo che vi possa fare delle analisi del suolo tramite un laboratorio e ve le possa interpretare come un dottore fa con le analisi del sangue.

 

7. Si può correggere il pH?
La risposta è sì in effetti si può provare, ma è una operazione molto costosa e spesso destinata a fallire, in quanto il terreno tende a tornare al suo pH originario  a meno di continui interventi costosi, come accade in agricoltura in alcuni casi.

 

Ma non disperate...

 

Con le dovute attenzioni si possono avere le splendide fioriture di acidofile anche in terreni a pH avverso come per esempio sfruttando vasi e fioriere. Conoscere i vegetali significa anche sapere quali specie e varietà si adattano ad un tipo di terreno per questo nel progettare un giardino o un frutteto è meglio rivolgersi ad un tecnico agronomo.

torba-acida-di-sfagno-5-litri.jpeg

Questo è tutto, non vi resta che provare le soluzioni consigliate e come sempre buon gardening.

 

P.S. se l'articolo vi è piaciuto e volete qualche chiarimento mi trovate nella sezione "Contatti" del sito dove scrivendomi potremo valutare insieme il vostro futuro spazio verde!

COME CONTATTARMI

 

Contatti

 

NEWSLETTER

 

Scarica l'E-book gratuito "Realizzare il tuo giardino risparmiando con il Bonus Verde"

 

Privacy-policy

 

Cookie-policy